’89 domande a Raffaele Marone – Fotografo

Nome? Raffaele (@raffomarone; www.raffomarone.com)

Età? 33.

Che lavoro fai? Fotografo.

Cosa hai studiato? Disegno industriale per la moda.

Se potessi commissionare il furto di un’opera d’arte quale sceglieresti? La Venere di Milo.

Se potessi essere il protagonista di un film quale sceglieresti?Ryan Gosling in Drive (il nome non viene mai rivelato).

Una foto famosa che avresti voluto scattare tu? Campagna Obsession Calvin Klein con Kate Moss by Mario Sorrenti.

Pensi che Hegel abbia ragione a porre la musica come arte ad un livello superiore, o pensi che le arti figurative, soprattutto a livello emozionale, siano sullo stesso piano? Le emozioni che mi trasmette la musica sono superiori a qualunque altra. In un’altra vita avrei voluto essere un musicista.

Se potessi scegliere, in che epoca preferiresti vivere? Avrei voluto vivere a New York negli anni 70. Il motivo? Lo Studio 54.

Se potessi passare una giornata con un personaggio storico chi sceglieresti? Caravaggio, me ne sarei stato tutto il giorno in silenzio, seduto su una sedia, solo per poterlo vedere dipingere. 

Se potessi scegliere una persona famosa contemporanea da fotografare chi sceglieresti? Zendaya.

E di tutti i tempi? Marilyn Monroe.

Quali sono le persone che ti hanno più ispirato? Ne ho avuti tanti, personaggi del cinema, fotografi, calciatori, designer. Dipende di che tipo di ispirazione parliamo, ho avuto tante passioni nella mia vita e la lista sarebbe troppo lunga.

Buy here

Se potessi parlare in mondo visione per 15 minuti cosa diresti? Citerei sicuramente Dostoevskij con “la bellezza salverà il mondo”. Porre al centro della nostra esistenza l’importanza del bello, vivere attraverso l’arte. 

Le tue icone di stile? Hedi Slimane.

Buy here

Chi è per te il miglior fotografo di adesso? Mi piace molto Tyrone Lebon.

E della storia? Mario Testino.

‘In Bed with Kate, Kate Moss, London, 2006’. Fine Art Edition by Mario Testino.
Buy here

Hai amici nel mondo della moda? Se sì con chi sei più legato? Ho abbastanza amici. Inutile fare nomi.

Giorgia Tordini fotografata da Raffaele
Gilda Ambrosio fotografata da Raffaele
Giotto Calendoli fotografato da Raffaele
Raffaele, Marta Sanchez, Elbio Bonsaglio, Giacomo Missoni e Giotto Calendoli

Le tue opere d’arte preferite? La Venere di Botticelli.

Quale era il tuo cartone preferito di quando eri piccolo? Dragon Ball. 

Cosa non puoi vedere addosso ad un uomo? Pantaloni a cavallo basso.

Un brand con cui ti piacerebbe lavorare? Bottega Veneta.

E una modella? Kaia Gerber.

Il momento in cui ti sei sentito professionalmente realizzato? Mentre scrivo questa intervista ;).

Credi nell’esistenza del concetto di bellezza oggettiva o pensi che esista solo quella soggettiva? La bellezza oggettiva esiste, ci sono bellezze che non si possono negare.

Che lavoro fanno i tuoi? Mia mamma è professoressa di storia dell’arte, pittrice e direttrice di un canile. Mia padre è avvocato.

Raffaele e famiglia

Dove andavi in vacanza da ragazzo? Maratea.

Dove vai in vacanza ora? Giro abbastanza, ogni anno cambio meta. Gli ultimi anni, prima della pandemia, ero solito andare in USA e Sud America. Adesso, con la speranza di poter ripartire, mi accontento della Spagna, sempre un’ottima idea.

Buy here your commercial on the1989

Hai mai provato qualche droga? Certo.

Se sì quali? Quelle belle 😛 .

Puoi darci una definizione di arte? L’arte è la capacità di creare per rendere il mondo migliore.

Claudio Marchisio fotografato da Raffaele

Se una persona con un lavoro qualsiasi facesse un’opera d’arte splendida sarebbe considerabile un artista o solo qualcuno che ha fatto una bella cosa? L’artista è colui che vive per l’arte, guadagna con l’arte e muore di arte. Non potrebbe accontentarsi solo di una, non sarebbe possibile. Rimarrebbe una persona che ha fatto una cosa bella.

Credi che il binomio arte e droga sia solo un cliché? Possono anche vivere distintamente, non è detto che un artista abbia bisogno di drogarsi per ispirarsi. Ci sono tante strade per l’ispirazione.

Buy here

Cosa consiglieresti a chi vuole fare il tuo mestiere? Fare pratica, sperimentare ed abituarsi al lavoro sul set, magari assistendo un fotografo più esperto o già affermato.

La miglior festa a cui sei stato? Sabo e Goldcap al Burning Man, deserto del Nevada, settembre 2018. (https://www.raffomarone.com/burningman)

Giotto Calendoli e Raffaele al Burning Man

Quale lavoro pensi che avresti fatto se non avessi fatto il fotografo? Graphic designer.

L’argomento di cui sei più esperto? Mi piace molto il cinema.

Sei mai stato innamorato? Certo, poche volte ma buone.

Buy here

Ora sei innamorato? Purtroppo no.

Di dove sei? Napoli.

Il tuo foto a cui sei più affezionato? Mariacarla Boscono a Capri. Ne sono affezionato perché ricordo bene il momento, è stata una foto nata casualmente ed è stato troppo divertente.

Mariacarla Boscono fotografata da Raffaele a Capri

Quella più apprezzata? Non saprei.

Quella di cui sei più orgoglioso? Uscirà a breve, scattata nella mia Napoli, vedrete.

 Dove vivi? Milano.

Che lingue parli? Napoletano, inglese maccheronico. Sfido chiunque ad impararle.

Buy here

Artisti preferiti? JR attualmente è il mio preferito. 

Film preferiti? La lista è lunga ma ti cito questi che mi vengono in mente ora: Drive di Nicholas Refn; Interstellar e The Dark Knight di Nolan; Paris, Texas di Wenders; Malena di Tornatore; The Departed di Scorsese. Ultimamente mi è piaciuto tantissimo Malcom e Marie.

Canzoni preferite? Uff, centinaia ma ti dico queste random: Daft Punk – Around The World; Chromatics – Cherry; The XX – Swept Away; Sebastian Tellier – Look; Ras – 4:20;Sade – Sweetest Taboo; Lucio Battisti – Con Il Nastro Rosa; Pino Daniele – E So Cuntento E Sta; Lucio Dalla – Noi Come Voi; Kings Of Leon – Sex On Fire; Lenny Kravits – Little Girl’s Eye; ColdplaySpies; The Killers – When You Where Young; Bob Moses – All I Want; Kavinsky – Nightcall.

Band preferite? Red Hot Chilli Peppers, The Killers, Guns and Roses, Daft Punk, The XX, Kings Of Leon.

Libri preferiti? Purtroppo leggo poco ma ascolto tanto.

Quanto conta secondo te nell’apprezzamento di una foto sapere chi l’abbia scattata? Personalmente conta tantissimo, se sono fan di un fotografo tendo ad apprezzare quasi tutti i suoi lavori, mi viene spontaneo, perché conosco il suo modo di vedere le cose, la sua visione.

Hai mai fatto sesso con più persone? Sì.

Il posto più strano in cui l’hai fatto? Penso che il letto sia un posto molto strano, non capisco perché le persone si ostinino a farlo lì. 

Quanto guadagni di media al mese? 1kg di euro.

L’esperienza più folle che hai vissuto? Burning Man.

 Hai qualche orientamento politico? No.

 Personaggio politico preferito? Cetto La Qualunque.

 Personaggio dello show business preferito? Il Gabibbo.

Puoi definirti con un aggettivo? Simpatico.

Serie tv preferite? Griffin; Mindhunter; True Detective (stagione1); Stranger Things; Breaking Bad.

Se fossi un animale quale vorresti essere? Una iena, sai che risate !

Hai mai pagato per fare sesso? Ma perché si può farlo anche gratis?

Hai mai preso due di picche? Ovviamente.

Hai mai tradito in amore? Se sono innamorato non tradisco.

 Hai mai tradito un amico? Mai.

Quando hai capito che fare il fotografo sarebbe stato il tuo lavoro? Quando ho incominciato a guadagnare.

Hai qualche rimpianto su cose che avresti voluto fare ma non hai fatto? Se sì quali? Avrei voluto fare dei figli, già un po’ di anni fa, mi sarebbe piaciuto essere padre da giovane. Ovviamente ho ancora tempo, spero succederà presto.

Hai qualche rimorso per qualcosa che hai fatto ma che avresti dovuto fare diversamente? Se sì quali? Forse avrei gestito meglio qualche relazione amorosa, tornando indietro mi sarei comportato diversamente.

Hai qualche sogno che stai cercando di realizzare? Continuare a vivere facendo quello che amo.

La cosa più costosa che hai rubato? 100 euro dal portafoglio di papà.

Cosa pensi degli influencer? Dipende dagli influencer.

Kate Moss & Johnny Depp at The Viper Room
Buy here

Ti consideri un influencer? Non proprio.

Quanto tempo passi su Instagram guardando le statistiche del tuo profilo? Zero.

La sera in cui hai speso più soldi per divertirti? Non ricordo, spendo troppo e spesso per divertirmi.

La persona più intelligente che conosci? Ciccarelli, era il mio compagno di banco alle superiori, un genio secchione, copiavo (male) sempre da lui.

Ti reputi intelligente? Chiediamolo agli altri.

A che ora vai a letto generalmente? Mezzanotte di media.

 A che ora ti svegli? 8 mediamente.

Secondo te sarebbe corretto creare un luogo in cui l’uomo possa vivere nello stato di natura rendendolo libero da una scelta di appartenenza sociale che invece è data per scontata? È un’utopia ma sarebbe bellissimo, vivere senza vincoli dalla società, senza paura di essere quello sbagliato, con la libertà di esprimersi non per far piacere agli altri ma per rendere felice solo te stesso. 

Città preferita nel mondo? Tokyo.

Credi in qualche religione? Cristianesimo.

Di chi vorresti essere amico? David Beckham.

La persona più ricca che conosci? Mia mamma, ricca d’animo.

La prima cosa che faresti se vincessi alla lotteria? Viaggio intorno al mondo con gruppo di amici. Questa volta offro io.

La cosa che ti piace di più fare? Esiste qualcosa meglio del sesso? Non penso.

Il tuo piatto preferito? Spaghetto al riccio fresco. Maronn!! 

Hai qualche fobia? Direi di no.

Ultimo libro che hai letto? Napoletanità di Gigi di Fiore.

“Limonov non è un’invenzione letteraria ma, come dimostra Zona Industriale, un uomo in carne e ossa che ha vissuto una vita avventurosa che è già leggenda. Da leggere assolutamente.” Vittorio Sgarbi
Buy here

Il tuo brand preferito? Saint Laurent.

La cosa materiale più preziosa che possiedi? Orologio.

Cosa bevi al bar? Gin Tonic.

Con cosa fai colazione? Uova, aranciata o fette biscottate, e caffè.

La tua giornata tipo? Colazione, allenamento, lavoro, pranzo, lavoro, aperitivo, film o serata. Un classico.

Il tuo miglior talento? Il disegno e la fotografia.

Il tuo peggior difetto? Sono scorpione.

Il modo in cui ti vesti più spesso? Stivaletto, jeans e t-shirt bianca.

Sei impegnato? No.

Se dovessi scegliere una persona famosa con cui passare una notte chi sceglieresti? Monica Bellucci.

E per una relazione? Julia Roberts.

Giotto Calendoli e Raffaele

Se ti regalassimo un week end in cui puoi fare ciò che vuoi e dove vuoi cosa faresti? Maldive, a non fare beatamente nulla. 

Conosci qualche persona realmente razzista? No, almeno credo.

Cosa pensi del matrimonio? La celebrazione di un amore vero, sperando sia eterno. I miei genitori sono sposati da più di trent’anni, tanta pazienza e sacrifici, come loro ci credo anche io. La vedo una cosa molto lontana, che sia chiaro. 

Credi nell’amore eterno? Io sarei in grado di amare per l’eternità, ne sono sicuro. Poi l’amore può evolversi negli anni, cambia e non può essere sempre lo stesso. Il Raffo innamorato a 16 anni è diverso da quello che può innamorarsi a 33. Più si matura più il sentimento cambia.

Pensi che se non ci fossero degli ipotetici partner su cui fare colpo gli esseri umani inseguirebbero così spasmodicamente il successo? Assolutamente sì. Il successo è in primis per sé  stessi, la realizzazione di un individuo non dipende dalla ricerca del proprio partner. Sono due strade distinte e separate.

Raffaele e Sara Barbieri

Pensi che in certi ambienti, soprattutto in quelli in cui ritroviamo fama e denaro, vi sia carenza di determinati valori? Più che la carenza, direi proprio la mancanza. Purtroppo vivo in un mondo fittizio, quello della moda, fatto solo di amicizie per convenienza, chiacchiere, gossip, like e followers. La torta è marcia ma c’è una piccola fetta ancora buona, salvabile, fatta di persone realmente trasparenti e con dei valori rispettabili. Vengo dal Sud, la voglia di una famiglia, l’educazione e il rispetto per il prossimo, sono le basi fondamentali per vivere bene.

Qual è la tua posizione rispetto al fatto che mediamente le persone fanno un lavoro che non gli piace per otto ore al giorno, vanno a casa, mangiano, dormono e poi ricominciano la loro giornata successiva alla stessa maniera? Pensi sia sensato questo imprinting che ha la nostra società o vada a svuotare la vita dell’uomo? Penso che ognuno di noi faccia il possibile “per tirare a campare”. Chi è più fortunato, come me, riesce a farlo con la propria passione, con quello che più gli piace fare. Ci sono altri invece che fanno sacrifici, hanno un dovere verso la propria famiglia pur non amando il proprio lavoro, riescono a farlo per 8 ore, tutti i giorni. Il lavoro nobilita l’uomo, di certo non lo svuota.

Elda Scarnecchia e Raffaele

Pensi che la cultura in mano una persona stupida possa rappresentare talvolta un problema? La cultura ed il potere sono spesso in mani sbagliate, vedi in USA, come si dice a Napoli “stann inguaiat”. Hanno avuto un razzista a capo delle Nazioni Unite per quattro anni ed è successo il finimondo. Qui in Italia penso che stiamo leggermente meglio, anche se molti coglioni dobbiamo ancora toglierceli da torno.

Conosci più uomini o più donne intelligenti? Donne.

Provi invidia per qualcuno? Se sì per chi? Non penso di provare invidia in questo momento.

Il bene materiale che più desideri ed invidi? Una villa di proprietà al Nord di Ibiza. Roba da poco.

La dote che vorresti avere e che non hai? Vorrei avere più “Cazzimma”, forse quella mi manca e nella vita aiuta tanto.

Si vive meglio sapendo più cose o ignorandole? Ignorandole.

Se dovessi consigliare un fotografo da comprare a titolo di investimento chi consiglieresti? Lachlan Bailey.

Se dovessi consigliare fotografo da seguire in questo momento chi consiglieresti? Quentin De Briey.

Se potessi leggere quest’intervista di qualcuno che conosci chi sceglieresti? Frank Matano, perché ci sarebbero tante risate.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *