’89 domande a Federico Hausammann – Gallerista

Nome? Federico Hausammann 

Che lavoro fai? Ho una galleria d’arte di famiglia @hausammanngallery e faccio da curatore per alcuni eventi 

Cosa hai studiato all’università? Lettere e Filosofia all’università Ca’ Foscari di Venezia

Che superiori hai fatto? Liceo Scientifico

È vero che tuo nonno era amico di Hemingway? Molto amico, come lo era di Magritte, Schifano, o di De Chirico, ma con Hemingway particolarmente

E di Carlo Scarpa? Altrettanto, è stato lui a farci la galleria di Cortina nel 1961

Buy here

Quale è stata la prima droga che hai provato? MJ

Puoi darci una definizione di arte? ART IS ALL

L’opera più quotata mai posseduta dalla tua galleria sin dalla sua apertura? Credo possa essere stato un Picasso acquisito da mio nonno

Hai mai fatto sesso con più persone? Si

Come fai ad identificare se un’opera ha valore artistico o meno? Il mercato lo decide, magari fossi io

Buy here

C’è un birrificio in New Mexico che porta il tuo nome, puoi raccontarci qualcosa? @hausammannbrewhaus è un birrificio artigianale ad Albuquerque, New Mexico. Mia sorella @beatricehausammann  è partner lì con un socio e il locale si trova sulla famosa Route66, Central Avenue nello specifico il pezzo che passa per Albuquerque. Tutto in stile biker, Route66 appunto, l’arredamento è fatto di vecchie pompe di benzina e cartelli stradali.

Dove andavi in vacanza da ragazzo? EU

Dove vai in vacanza ora? US

Se una persona con un lavoro qualsiasi facesse un’opera d’arte splendida sarebbe considerabile un’artista o solo qualcuno che ha fatto una bella cosa? Assolutamente un artista

Quando una persona è definibile artista secondo te? Dal mio punto di vista ci sono certe persone che riescono a raggiungere un livello di eccellenza creativo superiore ad altre, ma ciò non significa che i “meno bravi” non siano da considerarsi artisti allo stesso tempo

Se potessi scegliere un posto qualunque dove aprire un’altra tua galleria quale sceglieresti al momento? Probabilmente L.A o NYC

Qual è la tua droga preferita? Weed

L’argomento di cui sei più esperto oltre all’arte? Non mi considero un esperto, ma sicuramente sono molto appassionato di tatuaggi, biciclette a scatto fisso e graffiti

Sei mai stato innamorato? Pochissime volte

Dove vivi? Miami, Florida, dal 2014

Il tuo posto preferito di Cortina? Lago Ghedina

Che lingue parli? Italiano, inglese e spagnolo 

Cosa vedi di diverso nella Cortina di adesso rispetto al passato vissuto da te in prima persona e da quello che ancora prima ti è stato raccontato? Il rapporto e le interazioni tra i villeggianti e i locals purtroppo cambiano in peggio anno dopo anno

Posto preferito dove vivi? Coral Gables e Coconut Grove

Film preferiti? Tarantino&Co.

Canzoni preferite? Jack Johnson – Banana Pancakes

Band preferita? No Use For A Name

Libri preferiti? Bastogne

L’esperienza più folle che hai vissuto? Venire investito da una Tesla sulle strisce pedonali

Il tuo artista contemporaneo preferito? Mike Miller, un fotografo

Il tuo artista preferito di sempre? GiantOne

Buy here your commercial on the1989

Il più sottovalutato? REVOK

Il più sopravvalutato? Alec Monopoly

Hai qualche orientamento politico? Nessuno

Personaggio dello show business preferito? Kanye West

Puoi definirti con un aggettivo? Lunatico

Qual’è lo stato dove è più semplice emergere per un artista? U.S.A., se te lo meriti aggiungerei

Serie tv preferita? O.Z.

Se fossi un animale quale vorresti essere? Tartaruga

Hai mai pagato per fare sesso? Si

Pensi che se un artista non viene scoperto dal mercato dell’arte sia dovuto al fatto che non è meritevole? Assolutamente no

Pensi che la relazione fra droga e arte sia solo un cliché? Assolutamente no…

“Limonov non è un’invenzione letteraria ma, come dimostra Zona Industriale, un uomo in carne e ossa che ha vissuto una vita avventurosa che è già leggenda. Da leggere assolutamente” Vittorio Sgarbi
Buy here

Quale è la classe sociale di provenienza che da più opportunità per diventare un artista? Nel campo in cui sono io “dovrebbe” essere il talento e non la classe sociale a darti le opportunità…..

Ci sono raccomandati nel mondo dell’arte? Tantissimi, anzi il termine corretto è troppi

Pensi che sia corretto dire che il mercato dell’arte definisce ciò che è considerabile arte e cosa no? Penso che come in tutti i mercati ci debbano essere quantomeno dei criteri da rispettare 

La scelta più giusta e più sbagliata ad oggi professionalmente parlando? La più giusta sicuramente muovermi a Miami, e di sbagliate la lista è lunga purtroppo

Quanto è passato da quando hai avuto l’idea di trasferirti a Miami a quando hai concretizzato la cosa? Un anno circa nel quale sono andato avanti e indietro facendo da co-curatore in altri show e gallerie

Quando è stato il momento in cui ti sei sentito professionalmente realizzato? Per quanto riguarda me personalmente credo debba ancora arrivare, certo è che quando ho iniziato a collaborare con Nike è stata una bella sorpresa. L’anno scorso abbiamo curato un paio di eventi per delle campagne vendita Nike e quest’anno avremmo dovuto fare dei muri a Milano per il trentesimo anniversario di AirMax90, ma purtroppo con la pandemia hanno rinviato tutto. Sono comunque molto contento dei legami instaurati con il brand e vedo molto potenziale per il futuro con Nike.

Hai mai tradito un amico? No MAI

La cosa più costosa che hai rubato? Un accendino

Cosa pensi degli influencer? Nulla di particolare. Nell’era digital in cui ci troviamo è ormai considerato un lavoro come un altro, un po’ come i blogger una decina d’anni fa

La ragazza più bella che conosci? Si chiama Stephanie ed ho la fortuna di essere suo marito

Alan Kent, Stephanie & Federico Hausammann, & Allison Freidin

 

A che ora vai a letto generalmente? Dopo mezzanotte

A che ora ti svegli? Tra le 8 e le 9 se posso scegliere

Città preferita nel mondo? Honolulu

Credi in qualche religione? Sono cresciuto cristiano cattolico

Di chi vorresti essere amico? 2 Chainz

Se ti regalassero dei soldi da spendere in una notte per divertirti come li spenderesti? Dipenderebbe dalla cifra ma cercherei di andare in aeroporto e prendere un volo

La cosa che ti piace di più fare? Presenziare ad eventi dove nessuno mi conosce in modo da poter andarmene quando voglio senza dovermi sentire in obbligo di salutare

Il tuo piatto preferito? Pizza

Hai qualche fobia? Odio i ragni più che averne paura e soffro di vertigini

Che macchina hai? Ho lasciato una Smart per quando torno in Italia. Al momento a Miami guido la Jeep di mia moglie e non ho macchina da 6 anni

Cartone preferito quando eri piccolo? Ninja Turtles

Ultimo libro che hai letto? Asphalt Warrior: The Story of New York City’s Fastest Messenger

Brand preferito? Supreme, ma quella vera, che a fine anni 90 era molto meno mainstream e molto più dedicata alla scena dello skateboarding

Cosa bevi al bar? Vodka o birra 

Con cosa fai colazione? Caffè

Se ti regalassimo dei soldi da spendere per divertirti come li spenderesti? Probabilmente prenderei un volo diretto con destinazione NY. SOHO it’s the area, IVAN RAMEN it’s the name, 25 Clinton St, New York, NY 10002. 
Come alloggio generalmente starei in un appartamento di amici tra Brooklyn e Williamsburg, ma considerando che abbiamo la carta di Babbo Natale, scelgo NOMO SOHO 9 Crosby St, New York, NY 10013. Sicuramente non è l’hotel più bello che ci sia a Manhattan ma adoro la zona, 3 minuti da Canal Street e 1.5 km dal ponte di Brooklyn.
Il pomeriggio lo passerei a Brooklyn, e dopo un buon coffee da THE BUREN 1223 Broadway, Brooklyn, NY 11221. Per cena tonerei a Miami e sceglierei sicuramente LUNG YAY THAI TAPAS 1731 SW 8th St, Miami, FL 33135, oppure PHUC YEA 7100 Biscayne Blvd, Miami, FL 33138 per dell’ottimo cibo vietnamita. 

La prima cosa che faresti se vincessi alla lotteria? Dividere la vincita con le persone a ma vicine. Moglie, mamma e sorella

Gioia, Beatrice e Federico Hausammann

La tua opera d’arte preferita? GIZ – “Throw Up” regalataci per il nostro matrimonio dall’artista stesso

Il modo in cui ti vesti più spesso? T-shirt & shorts

Hai amici nel mondo dell’arte? Molti

La persona più ricca che conosci? Eh, bella domanda, me ne vengono in mente più di qualcuna. Sicuramente vive in America 

Quante volte ceni al ristorante in una settimana? Se parliamo di cene probabilmente 3/4 in media, ma poi ci sono anche i pranzi

Cosa ti piace di Cortina? Il fatto che sia un po’ rimasta congelata, per certi aspetti, in un’epoca senza tempo fottendosene del progresso 

Cosa ti piace di Miami? TUTTO. A partire dalla popolazione, il cibo, il clima, eccetera

Se dovessi consigliare un artista da comprare a titolo di investimento chi consiglieresti? KAWS e FUTURA2000

Buy here

Se dovessi consigliare un artista da seguire in questo momento chi consiglieresti? OG SLICK 

Se potessi scegliere in che epoca preferiresti vivere quale sceglieresti? 60’s-70’s-80’s

Che marca di sigarette fumi? Marlboro

Il capo d’abbigliamento per cui hai speso più soldi? Scarpe

Quanto paghi d’affitto? $1750-$2000

Il momento in cui ti sei sentito professionalmente realizzato?Credo debba ancora arrivare, certo è che quando l’anno scorso ho iniziato a collaborare con Nike è stata una bella sorpresa

La cosa che più ti manca dell’Italia vivendo a Miami e cosa ti mancherebbe di Miami se te ne andassi da lì? Dell’Italia non mi manca quasi nulla ti dico la verità. Di Miami invece, se dovessi tornare in patria, sicuramente mi mancherebbe l’influenza latino/caraibica presente nei luoghi, dai locali notturni ai ristoranti, e il modo in cui la gente interagisce molto più aperta mentalmente e solare di tanti altri luoghi che ho visitato

Puoi raccontarci qualcosa del murales con la tua faccia? L’opera è stata realizzata da @hieroveiga, artista di Tampa, Florida ad ora un mio amico. Insomma, era in corso Art-Basel Week 2018 a Miami ad inizio Dicembre, lui entra in galleria con degli altri local writers a comperare degli spray, così mi chiede di farmi una foto e presentandosi ho capito subito chi fosse, MSG CREW, una delle crew più attive from Miami dove conoscevo già molti dei membri in quanto amici e clienti abituali. 
Mi dice che stavano andando a dipingere in RC COLA Factory, giusto 5 minuti a piedi da noi e forse
mi avrebbe ritratto.Tempo qualche ora e sono passato a vedere, e che dire, a mio parere i dettagli nei suoi ritratti sono spettacolari considerando che l’esecuzione è fatta 
a spray e lui è molto giovane. Date un occhio al suo IG, vedere per credere

Cos’è Hausammann ink? Hausammann Ink è un pop-up tattoo parlor che ho settato in galleria a Miami da 3 anni circa. Vista la passione che ho da sempre per il mondo del tatuaggio ho cominciato nel 2017 a vendere macchinette e inchiostri, ma già dall’anno successivo avevamo una tattoo station e quest’anno due con artisti ospiti per un periodo limitato. Mi piacerebbe molto in futuro poter ospitare artisti europei visto che molti sono amici. Ci stiamo lavorando.

Quanti tatuaggi hai? Ho perso il conto a 53, ma era il 2011 

Hanno un qualche significato? Si, tutti o quantomeno il 99% dei tattoo che ho se non un significato preciso mi ricordano un momento o periodo particolare

Il primo che ti sei fatto? Era 19 anni fa, avevo 15 anni, a Jesolo d’inverno, sono andato in scooter e me lo ricordo come se fosse ieri. Mi sono tatuato le iniziali di mio papà per l’ottavo anniversario dalla sua morte.

Chi è il tuo tatuatore preferito? Ce ne sono troppi per sceglierne uno onestamente, quindi sarò di parte e ovviamente ti dico i miei cari amici @andrea_pietrobon per il Veneto e @kino_tattooing METTERE COLLEGAMENTO in zona Milano.

Quello che hai pagato di più? Mi pare 450 euro 

Quanti anni hai? 34 a Novembre

King Raptuz, Mike Tewsr Duncan, Federico Hausammann

Chi è l’artista più pazzo che conosci? Di gente in giro pazza ce n’è tanta che ho incontrato, nomi non te ne faccio ma ti dico che non necessariamente sono artisti che dipingono, musicisti e rapper sono belli pazzi anche loro da quel che ho potuto constatare

Puoi raccontarci un aneddoto al riguardo? Ho visto chi in preda all’alcol inizia a tagliarsi
e cerca di buttarsi giù da terrazze, può andare?

Se potessi scegliere di far fare un murales in un qualsiasi posto impunemente da un artista quale sceglieresti?@davidjunelouf  aka MR. June da Rotterdam e @astro_odv_cbs aka Astro da Parigi hanno entrambi realizzato opere su grande scala. June ha dipinto una gigantesca cisterna dell’acqua in North Carolina e Astro un intreccio di bretelle autostradali che grazie ad un effetto ottico ed un video realizzato con drone che si alza, l’opera risulta gigantesca anche a molti metri di altitudine  

Qual è il tuo pensiero sull’esito dell’esperimento di Banksy in cui ha venduto per pochi dollari le sue opere per strada? Pensi che generalmente agli occhi di un osservatore il valore di un’opera sia dato dal contesto in cui la si vede?Sicuramente il contesto in cui si espone un’ opera fa la differenza

Hai qualche rimpianto su cose che avresti voluto fare ma non hai fatto? Forse avrei voluto essere veramente bravo in uno sport da ragazzino, in uno sport individuale sia chiaro, non mi sono mai piaciuti sport di squadra quali calcio, basket eccetera

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *